replica Omega Seamaster Giochi Olimpici Orologi collezione oro

 

Dal 1932, Omega ha funzionato come cronometrista ufficiale dei giochi olimpici per un totale di 27 volte e si prevede che continui fino al 2032 almeno – segnando la partnership a 100 anni. Nel corso di queste 27 volte, ci sono stati dei disegni piuttosto colorati che hanno preso spunto dai cronometri con il cronometro ufficiale Seamaster Olympic, sui marciapiedi di Copacabana Beach con il Seamaster Diver 300M Rio 2016, al Seamaster Planet Ocean PyeongChang 2018 di quest’anno, che prende i colori della bandiera della Corea del Sud. Inutile dire che i modelli audaci e colorati dominano molte delle edizioni limitate che orologi Omega economici pubblica intorno ai Giochi Olimpici. Più eleganti dei sottili giochi olimpici che abbiamo visto di recente, gli orologi Omega Seamaster Olympic Games Gold Collection sono in oro giallo, l’oro di Sedna (rosa) di Omega e un nuovissimo “Canopus” (ci arriveremo in seguito) in oro bianco per canale le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo che gli olimpionici vincenti ricevono sul podio.

Il quadrante in smalto minimalista minimalista vintage mostra la saggia moderazione di comprare orologi Omega , che è chiaramente sicuro del movimento interno certificato da METAS. Un design che guarda indietro nel tempo con successo mentre celebrava sottilmente l’associazione del marchio con le Olimpiadi? Dai un’occhiata. Un movimento che è probabilmente anni prima di quelli di marche comparabili? Dai un’occhiata. Per favore, fai uno in acciaio?


Questi orologi misurano in 39,5 mm (come gli orologi delle Olimpiadi) facendoli orologi da abito di dimensioni conservative. Il quadrante in smalto a uovo leggermente bombato con semplici indici dorati scandisce splendidamente i Seamaster degli anni ’50 e ’60. replica orologi Omega ha fatto un fantastico lavoro nel portare un po ‘di vita moderna in molti dei loro modelli vintage (Trilogy del 1957 chiunque?) E anche se non c’è un riferimento diretto a un modello specifico con questi Seamaster, gli orologi della Collezione Olimpica Gold sembrano sono usciti da un film di James Dean.
Su una nota più insignificante, l’unica cosa che avrei potuto fare a meno è la minuteria dello smalto sulle punte interne degli indici. Sento che rompe il quadrante e toglie la continuità generale e la semplicità dell’orologio. Penso che avrebbero servito molto meglio esteticamente attorno al perimetro del quadrante in modo da non rompere il microtelefono splendidamente rifinito – anche se capisco dove si potrebbe sostenere che ciò toglierebbe il quadrante a cupola. Detto questo, guardando alcune pubblicità vintage di orologi Omega di vendita Seamaster Olympics (inserite sopra e in tutto questo articolo), è chiaro che questo brano minuto è saldamente radicato nella storia specifica del marchio sia con questo orologio che con l’evento.


Il portatile è la lunghezza perfetta per il quadrante e la leggibilità complessiva dell’orologio. La lancetta delle ore raggiunge quasi al microscopio la fine degli indici, e la lancetta dei minuti si sovrappone quanto basta per creare un leggero spazio tra la punta e il bordo del quadrante, che ritengo possa trarre beneficio dalla traccia dei minuti invece dello spazio vuoto. La lancetta dei secondi si allunga di qualche millimetro più a lungo della lancetta dei minuti e arriva quasi al bordo del quadrante. Per quanto possa apparire ridicolo sul portatile, è uno dei fattori che può creare o distruggere un semplice orologio a tre mani per molti potenziali falsi orologi Omega acquirenti, me incluso. Il cedimento a un telefono troppo lungo o troppo corto (come ho visto con un certo numero di modelli Aqua Terra) è facile da fare in questo segmento e sono sempre impressionato da un microtelefono elegante e ben rifinito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *